Paolo Caridi conquista Daegu

Con i suoi dolci ha ammaliato non solo i coreani. Alhanno chiesto il suo curriculum (naturalmente  anche quello dello Chef Massimo Samuele) perché intendono pubblicare una gigantografia che lo ritrae mentre lavora tra uova sbattute, polvere di cacao e latte biologico.

Sono stati undici giorni diversi l’uno dall’altro, con dolci diversi quotidianamente l’uno dall’altro perché Paolo Caridi è un pasticcere che non ama mai ripetersi. “Mbriagotto”, Torta Aspromonte”, “Torta Negrita”, “Cioccolato Bergamotto”: sono solo alcune fantasie dell’artista dolciario che promuove le sue specialità valorizzando al meglio l’immagine di Casa Italia Atletica nel mondo (www.paolocaridi.com). Fondamentale anche in Corea il contributo di: ICAM CIOCCOLATO (www.icam.com) per il cioccolato ed i suoi derivati MOMI BIOLOGICO (www.mondobio.de) per il latte di mandorla BONTA’ INFINITE (www.bontainfinite.com) per i semilavorati da pasticceria e panificazione LUXARDO 1821 (www.luxardo1821.com) per marmellata dell’atleta e distillati per pasticceria

Commenta il mio post

04. settembre 2011 Scritto da Paolo Caridi
Pubblicato in: Dolci, Eventi, Fiere, Novità, Pasticceria, Reggio Calabria, Ricette | Tags: , , , , , ,

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.